ANCOT al Ministero della Salute - Documento di Programmazione e Sviluppo 2016-2018 - Comuni Termali Ancot

ANCOT al Ministero della Salute – Documento di Programmazione e Sviluppo 2016-2018

ANCOT al Ministero della Salute – Documento di Programmazione e Sviluppo 2016-2018

La Presidente di ANCOT Franca Roso ha preso parte il 23 novembre 2016 alla presentazione del “Documento di Programmazione e Sviluppo 2016-2018”, presentato e voluto dal Sottosegretario di Stato con delega al Termalismo On. Vito De Filippo presso l’auditorium del Ministero della Salute.

Il Tavolo Tecnico Termalismo, istituito nell’aprile 2016, ha effettuato una ricognizione dello stato dell’arte del termalismo nazionale, avvalendosi degli apporti di esperti dei Ministeri della Salute, dello Sviluppo Economico, dei Beni Culturali e del Turismo, delle Regioni, di INPS e INAIL, di Federterme, di ANCOT nonché di numerosi docenti universitari ed esperti.
“Partendo dalla definizione di salute dell’OMS intesa non solo come assenza di malattia ma come uno stato di benessere psicofisico generale, – ha dichiarato il Sottosegretario De Filippo – con la nuova immagine di termalismo si tratta di passare da una “concezione statica” dello stabilimento termale ad una “concezione dinamica” di percorso termale, nel senso più ampio di wellness e di educazione verso stili di vita salutari. In tale quadro, continua il Sottosegretario – va considerato che il settore termale è l’unico che può giovarsi del valore aggiunto dato dall’utilizzo di risorse, strumenti ed esperienze, che rende le prestazioni termali praticabili solo nei centri termali dotati di acque termali appropriate ai trattamenti erogati; viene in tal modo chiarita la distinzione esistente tra la concezione termale tradizionale e quella del benessere”
Questo documento,ha concluso il Sottosegretario, con il contributo di tutti, degli esperti del settore, dei vari enti coinvolti e del Parlamento che dovrà supportarci nel necessario iter di aggiornamento della normativa, sarà il punto di partenza delle attività che verranno svolte nei prossimi mesi, ispirate da una nuova visione del termalismo italiano volto a essere volano produttivo e non solo salutistico per i nostri territori.

11 Gennaio 2017
Commenti

Comments are closed here.

Indietro