ANCOT partecipa al bando europeo STAR: cultura, terme e benessere, trekking, gastronomia - Comuni Termali Ancot

ANCOT partecipa al bando europeo STAR: cultura, terme e benessere, trekking, gastronomia

ANCOT partecipa al bando europeo STAR: cultura, terme e benessere, trekking, gastronomia

ANCOT ha partecipato, nelle vesti di partner associato, al bando turistico 70/G/ENT/CIP/13/B/N03S04 “Sostegno e promozione alla creazione di prodotti turistici tematici transnazionali” – STAR.
La valutazione della Commissione Europea, DG Turismo e Impresa, è prevista per la fine dell’anno Il progetto si focalizza sulla creazione di prodotti turistici tematici integrati per lo sviluppo dei territori locali, unendo l’aspetto della cultura, delle terme e benessere, del trekking e della gastronomia.
I target di riferimento riguardano fasce ampie di turismo: dai senior ai portatori di handicap; dai giovani/studenti agli appassionati ai visitatori.
Previste 6 azioni specifiche:
1. creazione di pacchetti turistici tematici in 5 Paesi, con riferimento a Terme e benessere, vie di pellegrinaggio;
2. partecipazione a fiere turistiche e termali. Previsto inoltre un workshop all’interno di EXPO in collaborazione con Regione Lombardia; 3. creazione di 5 ateliers internazionali itineranti sul tema del turismo culturale declinato nelle sue declinazioni turistiche ed economiche;
4. misurazione della domanda ed analisi dell’impatto sui territori;
5. comunicazione, tradizionale e social media;
6. governance fra 3 itinerari culturali e territori coinvolti.
Sono stati presi come modelli tre itinerari culturali sui quali sia Commissione Europea, sia Parlamento Europeo, sia Consiglio d’Europa stanno investendo energie e risorse: le città europee storiche termali; il cammino di Santiago; la Via Francigena.
Partecipano al progetto:
Associazione Europea delle Vie Francigene, Associazione Europea città storiche termali,
Federazione Europea dei Cammini di Santiago,
5 città/agglomerazioni di comuni come Viterbo, Puy en Velay (Francia), Bursa (Turchia), Ourense (Spagna), Vitaguiar (Portogallo); la rete delel città termali del Massif Central in Francia.
Prevista anche la partecipazione del Ministero del Turismo, ENIT, importanti Tour Operator internazionali.
Le azioni svilupperebbero su 18 mesi a partire da aprile 2014; previsto un budget di 335.000, co-finanziato al 75% dalla CE.

Files allegati:
INTERVENTO CONVEGNO AQUALITY.pdf

4 Luglio 2013
Commenti

Comments are closed here.

Indietro