9dt3vn, Author at Comuni Termali Ancot - Pagina 6 di 8

9dt3vn

Author's Posts:
CAFE’ DE L’EUROPE BADEN BADEN 17 aprile 2014

Café de l’Europe – Baden Baden, 17 aprile 2014

“Le Città Termali del XIXmo secolo, grandi luoghi d’ispirazione musicale”

Fra le città del XIXmo secolo, poche possono vantare una tradizione musicale come Baden Baden. Gli scambi culturali oggi come allora stimolano la vita mondana delle città.
Questo il tema del Café de l’Europe e fa parte di una serie di eventi che avranno luogo in otto città termali europee e finanziati dalla Commissione Europea nel quadro del Programma cultura e che avrà per titolo « Les Sources de la Culture- les Cafés de l’Europe ».

Files allegati:
Café of Baden Baden- flyer en.pdf
PM EHTTA-Café de l’Europe_2014_englisch.pdf

28 Febbraio 2014
Il Presidente ANCOT scrive ai Comuni Termali Italiani

Il Presidente di ANCOT Dr. Luca Claudio invita i Sindaci dei Comuni Termali d’Italia a percorrere insieme il cammino del Termalismo e del Turismo, perchè diventi protagonista nelle sfide europee.

“Caro Sindaco,

sono stato nominato Presidente dell’Associazione Nazionale dei Comuni Termali (A.N.CO.T.) lo scorso 10 dicembre 2013 e sono il sindaco della Città di Abano Terme (Padova).

Nell’assumere l’incarico di nuovo Presidente di ANCOT è mio desiderio innanzitutto porgerTi il mio personale saluto rappresentando nel contempo il senso di responsabilità con il quale mi appresto a percorrere un cammino che ritengo importante per il Termalismo e per il Turismo italiano. Portare avanti questo cammino è però imprescindibile dall’importanza di avere al mio fianco tutti i Comuni Termali d’Italia perché il Termalismo è da quest’anno e fino al 2020 protagonista nelle sfide europee per l’ottenimento di Fondi e Risorse. […]

Con questa mia voglio quindi invitarVi ad iscriverVi ad ANCOT perché credo in questa Associazione che dal 1989 si impegna per valorizzare e promuovere il termalismo nazionale e che fonda i propri principi ispiratori proprio nelle Istituzioni Locali, nei Comuni, nella parte “pubblica” e che proprio per questo ha il diritto di essere protagonista nelle scelte del Governo Nazionale e del Parlamento Italiano. […].

Tuttavia, non possiamo fermarci davanti alla crisi, anzi, dobbiamo unire le forze e contrastarla cercando di trovare nuove strade, nuove soluzioni ma, soprattutto, unendoci affinchè la nostra voce diventi importante e venga ascoltata nei Ministeri, nel Parlamento Europeo e in tutte le maggiori Associazioni Termali Europee dove ANCOT è già presente[…].

Dobbiamo operare affiancati a FEDERTERME e non in contrapposizione o competizione. Federterme rappresenta l’Imprenditoria e le Imprese Termali, ANCOT la parte Istituzionale : i due aspetti non possono scindersi, anzi, devono camminare insieme per ottenere ascolto in Europa e per operare concretamente su obiettivi condivisi.”

Dobbiamo operare affiancati a FEDERTERME e non in contrapposizione o competizione. Federterme rappresenta l’Imprenditoria e le Imprese Termali, ANCOT la parte Istituzionale : i due aspetti non possono scindersi, anzi, devono camminare insieme per ottenere ascolto in Europa e per operare concretamente su obiettivi condivisi.”

Files allegati:
Saluto del nuovo Presidente ANCOT ai Comuni Termali Italiani.pdf

7 Febbraio 2014
SALSOMAGGIORE / BANGKOK E RITORNO Cinque giornate alla scoperta del tesoro di Galileo Chini

La Thailandia che non ti aspetti tra le colline di Salsomaggiore Terme

SALSOMAGGIORE / BANGKOK E RITORNO
Cinque giornate alla scoperta del tesoro di Galileo Chini

Nel 1911 Galileo Chini fu chiamato in Siam, al Palazzo Reale di Bangkok, per occuparsi della decorazione della Sala del Trono. Al suo ritorno in Italia, l‘oriente in cui si era immerso, riaffiorò nella sua opera. Salsomaggiore custodisce all’interno dello splendido palazzo Berzieri, nelle stesse vie della città e nei saloni delle feste dell’ex Grand Hôtel des Thermes, le suggestioni esotiche della significativa esperienza artistica maturata a Bangkok dal Chini, che le declina attraverso un linguaggio di matrice liberty-decò, con lo scopo di esaltare l’acqua termale, tesoro di Salsomaggiore.

5 febbraio, Salsomaggiore Terme – In occasione del rientro a Salsomaggiore Terme delle ceramiche di Galileo Chini, esposte a Bangkok lo scorso settembre all’interno della mostra “Jewels of decoration”, la città sarà sede di una cinque giorni di omaggio all’artista che l’ha resa celebre a livello internazionale. L’evento dal titolo “Salsomaggiore/Bangkok e ritorno” si svolgerà nei principali luoghi di interesse della città da mercoledì 12 a domenica 16 febbraio.

Per l’occasione sarà Ospite d’Onore della manifestazione all’Ambasciatore di Thailandia in Italia S.E. Surapit Kirtiputra che aprirà i lavori del convegno inaugurale, in programma mercoledì 12 febbraio alle 16 all’interno delle Terme Berzieri, organizzato e coordinato dalla storica dell’arte Maurizia Bonatti Bacchini, massima esperta dell’opera del Chini a Salsomaggiore Terme.

“C’è un forte bisogno di riposizionare l’immagine di Salsomaggiore Terme a livello nazionale ed internazionale.- ha dichiarato l’Assessore Elena Francani – Con questa cinque giorni di omaggio a Galileo Chini facciamo un primo passo in questa direzione, mostrando il nostro patrimonio fatto di arte, benessere e cultura. Abbiamo voluto coinvolgere diversi attori del territorio per sottolineare quanto la collaborazione tra amministrazione, scuole, associazioni e operatori locali sia fondamentale per concretizzare un rilancio di cui tutti sentono la necessità.”

“C’è un forte bisogno di riposizionare l’immagine di Salsomaggiore Terme a livello nazionale ed internazionale.- ha dichiarato l’Assessore Elena Francani – Con questa cinque giorni di omaggio a Galileo Chini facciamo un primo passo in questa direzione, mostrando il nostro patrimonio fatto di arte, benessere e cultura. Abbiamo voluto coinvolgere diversi attori del territorio per sottolineare quanto la collaborazione tra amministrazione, scuole, associazioni e operatori locali sia fondamentale per concretizzare un rilancio di cui tutti sentono la necessità.”

Files allegati:
Programma Salsomaggiore Terme – Bangkok e ritorno.docx

6 Febbraio 2014
Ancot, la “prima” di Claudio «Sinergia con Federterme»

Ancot, la “prima” di Claudio «Sinergia con Federterme»

ABANO TERME. La scorsa settimana si è svolto il primo consiglio direttivo dell’Ancot – l’Associazione nazionale dei Comuni termali – nella sede romana di Federterme. È stato il battesimo per Luca Claudio, la sua prima volta nel delicato ruolo di presidente. «Abbiamo voluto iniziare un percorso di collaborazione fra le due associazioni (Ancot e Federterme, appunto, ndc) che devono per forza operare unite se vogliamo portare a casa risultati concreti», spiega il sindaco di Abano, tirando le somme della prima seduta. «È stato importante stabilire che da questo momento anche Ancot sarà presente ai tavoli nazionali ai quali viene invitata Federterme e viceversa. Federterme rappresenta l’imprenditoria termale, quindi la parte privatistica all’interno dello sviluppo termale e turistico, Ancot rappresenta invece la parte pubblica, istituzionale, dove siedono i sindaci in rappresentanza dei Comuni termali. Nel corso dell’assemblea è stata evidenziata la necessità che riunioni e direttivi debbano tenersi perlopiù a Roma, luogo geograficamente raggiungibile sia dai rappresentanti dei Comuni del nord che di quelli del sud. Alla riunione del direttivo abbiamo avuto il piacere di ospitare anche il direttore generale di Ehtta (European historic thermal towns association), della quale Ancot fa parte, Michel Thomas Penette. Ad Ehhta a breve aderiranno anche i Comuni di Abano e Montegrotto dopo l’esame delle candidature», aggiunge Claudio. «È già partita una campagna informativa sull’attività di Ancot e rivolta a tutti i 150 comuni termali d’Italia ed alcuni di essi hanno già risposto iscrivendosi. È in partenza inoltre un’altra missiva con la quale chiederemo a tutti i Comuni di far pervenire un report sui danni subiti a seguito del maltempo dei giorni scorsi, dopodiché chiederò un incontro con il presidente del consiglio Matteo Renzi, nell’auspicio di trovare finalmente ascolto. Abbiamo toccato gli argomenti contributi europei e sgravio fiscale. Inoltre si è stabilito che il marchio dell’Ancot e il link di riferimento venga apportato sulla carta intestata di tutti i Comuni termali associati e sui relativi siti internet».(f.fr.)

Files allegati:
Articolo Il Mattino di Padova 26.02.2014.pdf

2 Febbraio 2014
Il Sindaco di Abano Terme Luca Claudio nuovo Presidente ANCOT

I COMUNI TERMALI IN ASSEMBLEA A CHIANCIANO TERME

I Comuni Termali, dalla Sicilia al Trentino Alto – Adige, riaffermano l’importanza del termalismo italiano alla luce della nuova Direttiva UE ed eleggono il Sindaco di Abano Terme Luca Claudio nuovo Presidente ANCOT

Chianciano Terme, Siena (10 dicembre 2013) – Nella Sala del Consiglio del Municipio di Chianciano Terme, sede legale dell’associazione, si è svolta l’Assemblea Ordinaria dell’ANCOT – Associazione Nazionale Comuni Termali, guidata da Massimo Tedeschi, presidente uscente, già Sindaco di Salsomaggiore Terme, alla presenza di Sindaci e Assessori delle stazioni termali nazionali più importanti.

Hanno partecipato, oltre al Sindaco Chianciano Terme Gabriella Ferranti, i rappresentanti degli altri Comuni storici fondatori Abano Terme con il Sindaco Luca e l’Assessore Claudio Benatelli, Montecatini Terme (Sindaco Giuseppe Bellandi), Acqui Terme con l’Assessore Franca Roso. Presenti anche il Comune di Alì Terme, Montevago, Stenico Terme di Comano, Montegrotto Terme, Viterbo, Battaglia Terme, Termini Imerse, Montepulciano, Bagno di Romagna, Rapolano Terme.

Il Sindaco di Chianciano Terme ribadisce “l’importanza di questa Assemblea e dei temi trattati dalla proposta di ANCOT a Federterme della Federazione Termale Italiana al rilancio del sistema termale che punta all’integrazione tra salute,turismo e territorio”.

Alla conclusione dei lavori è stata effettuata una visita alle piscine termali Theia, da poco inaugurate, e, nel salone delle Terme di Chianciano S.p.A., è stato rivolto un conviviale saluto di ringraziamento al Presidente uscente Massimo Tedeschi e di buon lavoro al neoeletto Luca Claudio, sindaco di Abano Terme, che ha dichiarato: “Ringrazio i colleghi per la fiducia che mi è stata accordata ed assicuro il mio massimo impegno per la difesa ed il rilancio del termalismo italiano. Ritengo che l’applicazione della Direttiva Europea sulla libera circolazione anche degli utenti termali costituisca una sfida per il mondo termale italiano, che potrà contare su un mercato dieci volte più vasto, che può essere vinta e creare così condizioni di favore per il nostro turismo”- ricordando che il Decreto Legislativo di attuazione della Direttiva europea è stato approvato dal Consiglio di Ministri non più tardi di una settimana fa.

Foto da sinistra: Riccardo Falcone, Carmelo Sparacino (Consiglieri comunali Alì Terme), Calogero Impastato (Sindaco Montevago), Lorenzo Grasso (Presidente Consiglio Comunale Alì Terme), Franca Roso (Vice Sindaco Acqui Terme), Luca Claudio ( Sindaco Abano Terme), Gabriella Ferranti (Sindaco di Chianciano Terme), Claudio Benatelli (Assessore alle Terme Abano Terme), Nadia Serafini (Presidente CdA Terme di Comano).

11 Dicembre 2013
INAUGURAZIONE PER LE NUOVE PISCINE TERMALI CHIANCIANO TERME

TAGLIO DEL NASTRO PER LE NUOVE PISCINE TERMALI, THEIA.

L’inaugurazione è in programma il 6 dicembre 2013 alle Terme di Chianciano

Taglio del nastro il prossimo 6 dicembre alle ore 12 presso il nuovo complesso di piscine termali THEIA, Il bagno degli Etruschi di Terme di Chianciano, già aperte al pubblico dal 10 agosto scorso. Manca solo l’ufficialità del battesimo dell’impianto che avverrà alla presenza del Presidente della Giunta Regionale Toscana Enrico Rossi, del Presidente della provincia di Siena Simone Bezzini e del Sindaco di Chianciano Gabriella Ferranti, con il Presidente delle Terme Fabio Cassi e quello dell’Immobiliare Terme Massimiliano Galli. Le piscine termali Theia (dalla mitologia estrusca” titanessa della luce” e madre di Selene), sono alimentate dall’acqua della sorgente Sillene a temperatura variabile tra i 33 e i 36 gradi C. e si estendono su una superficie di 536,57 metri quadrati. Quattro sono coperte e tre esterne, ma tutte collegate fra loro e profonde intorno al metro e trenta nonchè dotate di giochi d’acqua, idromassaggi con lettini e 3 “colli di cigno” per i getti di acqua cervicali, sedute, botti e un “pozzo”, suggestivo gioco d’acqua termale. Il piano vasche e le verdi zone esterne sono arredate con sdraio, lettini, ombrelloni, tavoli e sedie e corredate da un servizio bar con piccola ristorazione. Le nuove piscine, fruibili anche in inverno, sono uno spazio ideale per giovani e famiglie, per chiunque voglia coniugare le cure con il benessere dell’acqua termale, il tutto in un contesto naturalistico di grande bellezza. L’apertura è con orario continuato dalle ore 10 alle 20 e il sabato anche in notturna fino alle 24 ( fino al 28 febbraio chiuso il martedì e il mercoledì). Le formule di ingresso sono diversificate con agevolazioni particolari per le famiglie e per i giorni infrasettimanali.

Files allegati:
ANCOT News Letter n. 7 Piscine Theia.pdf

2 Dicembre 2013
News Letter n. 7 novembre 2013

TERME E TERMALISMO

Confindustria e Federterme ne parlano a Pistoia il 2 dicembre prossimo.

“Terme e termalismo: Norme regionali e norme nazionali per una disciplina coerente al sistema turistico complessivo” è il tema del convegno promosso da Confindustria Pistoia Turismo e da Federterme che si terrà, lunedì 2 dicembre 2013, dalle 14.30 alle 17.30, presso Confindustria Pistoia in piazza Garibaldi 15. Il Convegno sarà la sede naturale per porre all’attenzione della politica e degli attori del comparto le nuove normative del sistema termale e della gestione degli stabilimenti sul territorio. Si parlerà di turismo termale e delle opportunità da cogliere col Progetto “Province del Benessere”, iniziativa approvata dal consiglio dei Ministri che coinvolge molte province italiane ( Terni, Padova, Siena, Pisa, Pistoia, Frosinone, Roma, Pavia, Sondrio, Parma, Bologna e Forli’-Cesena) e che è soggetta a finanziamento. Coordinata da Upi nazionale e Federterme, si pone l’obiettivo di mettere in rete le Province italiane in un Club di Prodotto, per promuovere un termalismo integrato alle attrattive del territorio. Non mancheranno quindi interventi sulla necessità di modifica della legge 323/2000, richiesta da alcuni anni dai parlamentari “Amici del termalismo” e sulla direttiva europea 24/2011 che prevede, con la libera circolazione transfrontaliera dei cittadini europei negli stati membri, la libertà di scelta dei luoghi di cura sanitaria e termale. Info. tel. 0573.991732, e mail e.giacomelli@pistoiaindustria.it

www.federterme.it

Rinviato a data da destinarsi il convegno sulle Terme e il Termalismo
Per sopraggiunti impegni in aula degli Onorevoli Bini e Fanucci, che non consentirebbero di avere la completa composizione alla Tavola Rotonda nell’ambito del Convegno previsto per il giorno lunedi 2 dicembre prossimo presso Confindustria Pistoia, e sentiti in merito gli altri Relatori, che condividono questa linea e le sue ragioni, informiamo che la manifestazione è rinviata a data da destinarsi.

Rimane ovviamente il nostro interesse a calendarizzare nuovamente l’iniziativa, in giorno di cui sarete informati con congruo anticipo.

Ci scusiamo per l’imprevisto, e porgiamo i migliori saluti.

La Segreteria del Convegno

Files allegati:
ANCOT News Letter 7 2013 Terme e Termalismo.pdf

30 Novembre 2013
News Letter n. 6 novembre 2013

In questa News Letter n. 6 novembre 2013:

1. INSIEME NELLA FEDERAZIONE TERMALE ITALIANA
ANCOT invita FEDERTERME a farsi promotrici della Federazione Termale Italiana

2. BENVENUTO IN ANCOT, COMUNE DI PREDOI!

3. EUROPA DELLE TERME AD ENGHIEN-LES-BAINS (PARIGI)

4. BUONE NOTIZIE: GIUSEPPE BELLANDI NUOVO PRESIDENTE EHTTA

5. A SALSOMAGGIORE TERME “ NUOVI ORIZZONTI PER IL TURISMO LOCALE”

Files allegati:
ANCOT News Letter N.6_ nov 13 _2_.pdf

22 Novembre 2013
Assemblea dei Soci – Chianciano Terme 10 dicembre 2013

E’ stata convocata l’Assemblea ordinaria dei Soci per il giorno martedì 10 dicembre 2013 alle ore 16.30 presso la Sala del Consiglio Comunale a Chianciano Terme in via Solferino n. 3.

Fra i punti all’Ordine del Giorno:

* la proposta di costituzione della Federazione Termale Italiana;

* l’ attività EHTTA, di cui ANCOT è socia;

* la domanda di adesione del Comune di Predoi (BZ);

*ed il rinnovo delle cariche sociali (Presidente e Consiglio Direttivo)

Files allegati:
Come Arrivare ANCOT Assemblea 10.12.2013.pdf

22 Novembre 2013
Indietro